A+ A A-

'Quando la moglie è in vacanza' al Nuovo Teatro Verdi di Montecatini con Massimo Ghini e Elena Santarelli

  • Scritto da Marisa Gheller
Massimo Ghini ed Elena SantarelliSabato 14 marzo 2015, alle 2ore 1, al Nuovo Teatro Verdi di Montecatini terme, Massimo Ghini e Elena Santarelli portano in scena la commedia "Quando la moglie è in vacanza".
Il testo di George Axelrod, debuttò a Broadway nel 1952 come la commedia sulle manie erotiche dell’uomo medio di quel tempo, con l’obiettivo di ironizzare sul perbenismo di una certa “middle class” messo a confronto con le ambizioni di una ragazza che cerca di ridisegnare una propria personalità attraverso l’impegno nel mondo patinato della pubblicità, della moda o dello spettacolo in generale. Fa da detonare la fisicità della ragazza che come un uragano, entra nella banale quotidianità di un maschio irrisolto. L’adattamento cinematografico del 1955 di Billy Wilder con Marilyn nella scena con una gonna bianca plissettata sollevata dall’aria del tombino della metro, ha consegnato questa commedia alla leggenda.
L’opera rivisitata in modo contemporaneo da Alessandro D’Alatri e accompagnata dalle musiche originali di Renato Zero composte per l’occasione, vede Massimo Ghini e Elena Santarelli protagonisti di classico della modernità. Nonostante i suoi oltre sessant’anni dal debutto, il testo mantiene ancora intatta la freschezza di uno sguardo sui comportamenti e le relazioni tra maschi e femmine. L’icona sexy vestita di bianco lascia il posto ad una prorompente ragazza dei giorni nostri che indossa, prevedibilmente, hot pants tessuto jeans e maglietta a strisce. Avvenente e dotata di simpatica ironia, la giovane ragazza, interpretata da Elena Santarelli, irrompe nella quiete casalinga di Riccardo, interpretato da Massimo Ghini, editore di mezza età regolarmente coniugato. L’irruzione, piuttosto rocambolesca, avviene mentre Riccardo si trova solo in casa, quando (lo recita la traduzione, non propriamente letterale, del titolo originale The seven year itch) la moglie è in vacanza.
“Anche se sorprendente, la drammaturgia, oltre che divertire, inquieta anche un po’… Trovo che il testo contenga tutti gli elementi per essere adattato alla nostra epoca e ai nostri riferimenti culturali” – così il regista Alessandro d’Alatri, che ha messo in scena la commedia, presenta la storia di relazioni umane di un tempo, attualizzandola. “Altrimenti ne risulterebbe una mera ricostruzione delle relazioni tra uomo e donna negli anni cinquanta nella società americana di quel tempo. Un aspetto estremamente interessante è la divisione dell’opera in due tempi narrativi: il reale e la proiezione delle reciproche insicurezze dei personaggi. Un’opportunità per restituire al progetto tutta la freschezza dello sguardo sulle relazioni tra gli esseri umani. Mi diverte l’idea di vivificare le proiezioni e le ansie dei protagonisti attraverso soluzioni moderne e fortemente visive che il linguaggio teatrale può offrire al pubblico contemporaneo. E’ una splendida occasione per proporre alla platea italiana la genialità e il divertimento di un testo così intelligente e attuale”.
 
14 marzo 2015, ore 21
Nuovo Teatro Verdi, Viale Verdi 45
MONTECATINI TERME

Quando la moglie è in vacanza
con Massimo Ghini e Elena Santarelli
regia di Alessandro d’Altri
musiche di Renato Zero

Biglietti: da 26 a 42 euro

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".