A+ A A-

All'Amiata Piano Festival (GR), Lonquich infortunato lascia il posto a Giovanni Bellucci ed Enzo Decaro

  • Scritto da Il Trillo
Giovanni BellucciC'è un cambio di programma all’Amiata Piano Festival 2017. A causa di un incidente occorso al Maestro Alexander Lonquich, il concerto “Alexander Lonquich e la Famiglia musicale” previsto per domenica 30 luglio (ore 19) all’interno della serie “Euterpe”, al Forum Bertarelli di Poggi del Sasso (Cinigiano, Grosseto) è stato cancellato. Verrà sostituito con lo spettacolo “Sogno di una notte di mezza estate”, ideato dal pianista di fama internazionale Giovanni Bellucci. Accanto al pianista ci sarà la presenza straordinaria dell’attore teatrale e cinematografico Enzo Decaro. Lo spettacolo, propone un affascinante percorso tra musica e letteratura dedicato alla figura di William Shakespeare; la lettura di alcune tra le pagine più famose del Bardo si intreccia e si fonde con celebri composizioni musicali ispirate alle sue opere, dalla Sonata op.31 n.2 “La tempesta” di Beethoven al Notturno op.15 n.3 “Après un représentation de Hamlet” di Chopin, dalle variazioni di Liszt sulla “Marcia nuziale” di Mendelssohn (dalle musiche di scena di “Sogno di una notte di mezz’estate”) di cui Bellucci è riconosciuto come uno dei massimi interpreti mondiali, fino all’esplorazione di brani di quel «misconosciuto funambolo della tastiera che fu il parigino Alkan», come lo definisce lo stesso pianista.
Ad affiancare sul palcoscenico Giovanni Bellucci ci sarà la presenza straordinaria dell’attore teatrale e cinematografico Enzo Decaro, la cui voce donerà nuova vita ai capolavori shakespeariani.
Il senso di questo inedito e stimolante confronto tra la concezione shakespeariana della musica come arte della sensibilità ed espressione della bontà e la temperie romantica ottocentesca caratterizzata dall’anelito all’Infinito, all’Assoluto, al Sublime, mira, come ben spiega Bellucci, a giungere al cuore della creazione artistica: «eseguire la Sonata detta “La Tempesta” di Beethoven, il misterioso Notturno in sol minore composto da Chopin dopo aver assistito alla rappresentazione teatrale di “Amleto”, i fuochi d’artificio lisztiani della Parafrasi sul “Sogno di una notte di mezza estate” di Mendelssohn alla luce di letture shakespeariane, mi è sembrato il modo migliore per ricreare l’originaria ambientazione espressiva di questi capolavori sonori, nel tentativo di riviverne l’intensità primordiale, la scaturigine dell’ispirazione creativa».
Sono invece confermati i programmi dei concerti di giovedì 27 luglio e Venerdì 28: Giovedì imperdibile serata dedicata al genio di George Gershwin che vede protagonisti Enrico Pieranunzi, pianoforte, Gabriele Pieranunzi, violino, Gabriele Mirabassi, clarinetto. Venerdì sarà nel segno del tango argentino. Sul palco del Forum, al loro debutto in Italia, cinque grandi artisti che arrivano dalla Romania. Con la partecipazione della violoncellista Silvia Chiesa e dello stesso Baglini al pianoforte.

dal 20 maggio al 27 agosto, 8 e 9 dicembre 2017, ore 19
Forum Fondazione Bertarelli -
CINIGIANO (GR)

Amiata Piano Festival 2017

Biglietti: da 16,50 euro. Chi fosse già in possesso dei biglietti per il concerto del maestro Lonquich può: utilizzarli per il concerto di “Sogno di una note di mezza estate”, oppure chiedere il rimborso telefonando al numero 055 210804 oppure scrivendo a Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo..
Informazioni: tel.339.4420336 - www.amiatapianofestival.com - Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.  

@il_trillo

per scrivere a iltrillodeldiavolo.it invia una mail a info@iltrillodeldiavolo.it o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".