A+ A A-

Cesare Cavalleri

  • Scritto da Il Trillo
Cesare Cavalleri (Treviglio, 1936) dal 1965 è direttore di «Studi Cattolici», «mensile di studi e di attualità», non ché direttore delle Edizioni Ares. Collabora al quotidiano «Avvenire», di cui è stato anche critico televisivo, dal primo numero (4 dicembre 1968). Dal 1985 al 2007, oltre ad articoli di critica letteraria e di costume, ha pubblicato ogni mercoledì su «Avvenire» una rubrica intitolata Persone & parole, che ha dato luogo a quattro volumi antologici.  Dal 2 gennaio 2008, sempre al mercoledì, tiene la rubrica Leggere, rileggere, che si occupa non solo di libri nuovi. Nel volume Letture, ha raccolto la sua esperienza trentennale di critico letterario. Una selezione antologica degli articoli di fondo pubblicati nei primi quarant’anni della sua direzione di «Studi cattolici» è stata pubblicata nel 2007 con il titolo Editoriali. Ha curato la traduzione ritmica del Libro della Passione del poeta e teologo cileno José Miguel Ibáñez Langlois, diffuso anche in CD con le musiche di Gianmario Liuni. Ha raccolto in volume l’Intervista sul Fondatore dell’Opus Dei, concessagli da mons. Álvaro del Portillo. Nel 2004 gli è stato assegnato il Premio internazionale Medaglia d’oro per la Cultura cattolica, un riconoscimento che in precedenza era toccato, fra gli altri, ad Augusto Del Noce, ai cardinali Joseph Ratzinger e Giacomo Biffi, all’economista Michael Novak, al maestro Riccardo Muti. Nel 2006 gli è stato assegnato l’Ambrogino d’oro, onorificenza che il Comune di Milano conferisce ai cittadini benemeriti.

[fonte: Centro Culturale di Milano - marzo 2018]

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".