A+ A A-

Antonio Caranti

  • Scritto da redazione
Antonio Caranti nasce a Lugo il 28 Gennaio 1971. Vive e lavora a Massa Lombarda. Frequenta la scuola Arti e Mestieri “Umberto Folli” di MassaLombarda, i suoi insegnanti sono Giuseppina Zardi e Luigi Valgimigli. Nel frattempo frequenta l’Istituto d’Arte per la Ceramica G.Ballardini di Faenza, specializzandosinei rivestimenti ceramici di interni ed esterni. Sin dagli esordi è pittore, ceramista, scultore. Il filo della ricerca artistica si basa soprattuto sul uomo e la natura e sulle visione notturne e giornaliere che lo circondano. Dai forti accenti espressionistici, in gran parte dei suoi lavori è presente un’ironia potente e dissacrante che avvolge la figurazione nei suoi tratti surreali fino a spingersi oltre,verso un altro mondo, dove prendono vita maschere ed icone della nostra contemporaneità, mostruose a volte, altre volte, brutalmente tenere. La sua riflessione di artista tocca territori che dall’informale slittano verso un espressionismo di sapore tedesco fino ad arrivare ad un surrealismo cosmico. In gran parte dei suoi lavori utilizza materiali riciclati. Dal 2006 realizza le prime scenografie per gli spettacoli di danza di Barbara Zanoni ed apre in collaborazione con Roberto Morini lo STUDIO ARTECONTEMPORANEA SanVitale41.

[fonte: Arianna Sartori - marzo 2018]

@il_trillo

per scrivere a iltrillo.eu invia una mail a info@iltrillo.eu o contattaci sui nostri profili "Twitter""Facebook".